I TRANSITI DI PUTIN. COSA SUCCEDE NEL MONDO DELLO “ZAR”

Tema natale Putin

La Luna Piena in Sagittario del 14 giugno mi dà l’occasione di analizzare i transiti di Putin per ragionare su cosa succede nel mondo dello “Zar”. Ne escono considerazioni interessanti.

Analizzo in particolare questi giorni perchè, per sua natura, la Luna Piena spinge alla massima tensione energetica dei meccanismi che poi si manifestano più esplicitamente nella fase di Luna Calante, e che sono, secondo l’astrologia tradizionale, il compimento di un processo iniziato alla Luna Nuova nello stesso segno di circa sei mesi prima.

Putin nasce Ascendente Scorpione, con la Luna in Gemelli ed il Sole in Bilancia. L’orario potrebbe non essere certo, è stato banalmente trovato online, ma é verosimile che sia Ascendente Scorpione, e comunque mi atterrò alla lettura dei transiti senza considerare le case.

Sole, Saturno e Quaoar

Il Sole fa le sue congiunzioni più strette con Saturno e Quaoar.

Un Sole in bilancia richiederebbe una missione di vita legata all’apertura di cuore. Molto spesso infatti la bilancia nasce col cuore chiuso. Trova strategie per vivere focalizzandosi sull’accontentare l’altro per evitare il conflitto, sull’edonismo, su una giustizia ideale che non passa per il Cuore, ecc.

Saturno é il pianeta della disciplina e della gerarchia (in blocco) ed é il primo che si “mangia” tutte le buone intenzioni dell’apertura di cuore della bilancia, di un mondo fondato sulle scelte libere e sentite e sulla Gioia di Desiderare. Saturno lo ritroviamo nel machismo militare e nella disciplina di quel Vladimir Putin che si immerge in acque ghiacciate, fa sport per propaganda, e via dicendo.

Quaoar ci parla invece di questioni legate alla pianificazione e della manifestazione dai piani sottili al mondo materiale. Ad un primo livello di lettura, viene facile pensare ai piani espansionistico-strategici materiali. Alla sua natura di governatore e pianificatore. Su un piano di lettura piú ampia, con la larga congiunzione anche a Mercurio-Nettuno, sembra essere il primo elemento che si presta ad essere letto come il prestare servizio dell’anima di Putin per una “volontá divina”.

In particolare dal tema emerge un irrisolto “Mercuriale” fondamentale, che viene confermato dalle indiscrezioni sulla sua salute mentale.

Altri aspetti del maschile: Sole

Il Sole congiunto a Nettuno e Mercurio (vissuti in blocco anche grazie alla presenza di Saturno e Sedna in opposizione) ci parla di un chiaro problema di controllo e di non contatto comunicativo col piano divino, di un’incapacitá nei confronti di leggerezza, negoziazione e ascolto (Putin ha una Luna in Gemelli che ci dice questo, la sua principale parte femminile). La mancanza di ascolto è’ un tema che torna anche guardando l’atteggiamento dogmatico e convinto verso l’Altro (Giove in settima casa).

La sua mente è a grossissimo rischio di chiusura, per incapacità di essere quello che in realtà è: un channeler, un medium un canalizzatore del mondo divino sul piano materiale. Finora il mondo il cui viviamo, e soprattutto quello in cui vive Putin, ha identificato questo tipo di talenti con la follia. Nei secoli scorsi i Governi hanno creato dei dispositivi disciplinari (Saturno/Sole) come i manicomi per “governare” le menti come quelle di Vladimir Putin. E lui, guidato da Saturno e da Chirone in Capricorno, si ritrova ad essere il primo disciplinatore di sé stesso, tentando di negare la natura di una mente da canalizzatore/artista attraverso il controllo.

Guardando poi i nodi: Putin ha un nodo sud in Leone (se l’orario è giusto, esattamente al MC, legati quindi alla sua realizzazione professionale e alla “scalata” della montagna capricornina) e chiaramente il nodo nord in acquario.

Altri aspetti del maschile: Marte e Orcus

Marte in Sagittario sottolinea la tensione espansionistica del proprio territorio (probabilmente in seconda casa), Chirone in Capricorno sottolinea la necessità di affidarsi ad una struttura, alla disciplina ed al potere gerarchico. Denota anche, poi, come le sue mire espansionistiche e la sua volontà di “arrivare in cima a tutti i costi” derivino da un dolore: l’incapacità di diventare adulto e di prendersi davvero in carico sé stesso, che attribuisce tutte le colpe del mondo in cui vive al di fuori di Se’. Marte è inoltre opposto ad Orcus e fa aspetto ai nodi e a tutto ciò che è a loro connesso: la vera volontà individuale è schiacciata dal controllo (Orcus, Sedna, Plutone) e dal bisogno di dominare per vendetta. Il nodo sud é congiunto a Lilith, Plutone e Haumea.

Questo ci dice che Putin viene da vite passate in cui ha avuto un forte ego legato al potere, alla manipolazione, alla mercificazione, e alla rabbia repressa di un Re spodestato, probabilmente ricattato e che ha perso tutto. Obiettivo del viaggio evolutivo di Putin, secondo i nodi, é superare l’ego e l’identificazione con l’Io per abbracciare il Noi ed aprirsi all’Ascolto, ad un senso di connessione fra tutti gli esseri e alla molteplicitá come valore. Dunque possiamo supporre che sia sotto gli occhi di tutti a che punto sia questo governatore dal punto di vista evolutivo. Questo tema natale potrebbe dire ancora tanto, e se l’orario di nascita fosse certamente attendibile, le informazioni sarebbero ancora maggiori.

I transiti di Giugno

A Giugno, i transiti di Putin sono piuttosto significativi: emergeranno vecchie dinamiche di potere che la personalitá di Putin si presterà ad incarnare (agendole o subendole).I nodi di transito saranno quadrati ai suoi nodi radix ed andranno ad “infastidire” dunque Lilith, Plutone ed Haumea, facendo emergere una Veritá (intesa in senso alto) a dir poco “scomoda”.

La Luna Nuova in Gemelli del 30 Maggio è caduta proprio vicino alla sua Luna di nascita, ma ancora più interessante è ciò che accadrà con la prossima Luna Piena in Sagittario, quando arriverà a compimento ciò che è iniziato 6 mesi fa con la Luna nuova in Sagittario sul suo Sole, come se fosse l’inizio di un processo di emersione della sua “incapacità di ascolto”. La prossima Luna Piena infatti si compirà sul suo Marte-Orcus, con il Sole in aspetto preciso ai Nodi Lunari, ma soprattutto toccherà Mercurio radix, facendo emergere ciò che ho sottolineato pocanzi.

I transiti di Chirone, Marte e Lilith nel cielo di Putin

Chirone e Marte di transito si andranno a congiungere in Ariete opposte al Saturno radix di Putin (la sua disciplina): quando Chirone e Marte si uniscono, si “alleano energeticamente” l’azione e la malattia, la forza e le ferite. Questa unione avverrá in Ariete, che in blocco puó significare violenza, aggressione che ferisce. Oltre a Marte e Chirone, sul Saturno di Putin ci sará Urano: il pianeta delle rivoluzioni e dei cambiamenti improvvisi. Agirá con un quinconce sulla disciplina, sulla struttura rigida della vita di Putin. Sono possibili tagli improvvisi di ció che non ha piú senso che esista secondo l’anima.

Interessante anche il transito di Lilith e Cerere in Cancro opposto a Chirone radix: a parte l’evidente crisi di scarsità legata a grano e cereali di questi giorni che rischiano di scatenare una grave crisi umanitaria legata alla fame, la Lilith creerà un aspetto dinamico sulla ferita stessa di Putin (l’incapacitá di riconoscersi indipendenza e responsabilità del suo mondo ed il conseguente bisogno di ottenere un riconoscimento gerarchico) andando ad accentuare le dinamiche da orfano (Lilith in Cancro). Chirone oltretutto é giá interessato dal transito di Quaoar… Quasi come se Putin potesse arrivare a pianificare una scalata del genere a partire dal suo dolore. Una guerra insomma…

C’é inoltre Nettuno su Pallade, quadrato a Marte radix: come ad azzerare l’agire stratega dell’Atena arrabbiatissima che gli vive dentro.

La Luna piena del 18 giugno e le sorti di Putin

Sembra insomma che la prossima Luna Piena sarà decisiva per le sorti di Vladimir Putin e sulle sue potenzialità di uscita da una mente ed una personalità chiusa e ripiegata su se stessa. Sul piano karmico sembra esserci quello che chiamerei un “regolamento di conti”. Rimane da capire come si manifesterà questa “morte” archetipica.

Quel che è certo è che, sul piano personale verrà fatta luce sulla sua “questione mercuriale”, e che, ragionando da un punto di vista spirituale e collettivo, ci sono elementi che fanno pensare che la sua anima stia incarnando delle energie e delle tensioni “basse” per fare un misterioso ed incognito servizio all’umanità (tra tutti: Sole Nettuno in Bilancia, Nodo Nord in Aquario).

(Visited 127 times, 1 visits today)

Share this post